how to glue in hair extensions yourself yaki clip in hair extensions human hair remy hair what hair color will look best on me quiz bun hair pins hair extensions uk hair fusion extensions near me little girl hairstyle videos hair extensions raw vietnamese hair best hair color for skin tone chart human lace wigs curly wigs with bangs best lace front wigs websites real hair wigs
la tribù – [[Associazione Culturale Tri-boo]]

la tribù

Michele Panella presidente associazione culturale Tri-boo teatro laboratori didattici progetti  regista e attore

Michele Panella

Presidente

Di formazione attoriale ha lavorato come assistente alla regia per Barbara Nativi presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, nelle produzioni: Dracula, Carezze, L’importanza di Chiamarsi Ernesto, Shopping and Fucking, Blasted, Le Cognate; Debutta come regista nel 1999 con Poker - Dealer’s Choice di Patrick Marber, vincitore del premio Debutto di Amleto indetto dall’ ETI. Dal 1998 collabora con il National Theatre di Londra per il progetto NTConnections. Nel 2005 fonda con Serena Mannelli la Compagnia Tri-Boo mettendo in scena tra gli altri Guantanamo. L’onore obbliga a difendere la libertà. Dal 2005 è Consulente Artistico del Festival Intercity.

Irene Barbugli vicepresidente associazione culturale e teatrale Tri-boo a Firenze insegnante di teatro

Irene Barbugli

Vicepresidente

Si forma presso il laboratorio di “Cultura teatrale dell'attore” di Fulvio Cauteruccio. In seguito approfondisce la propria formazione partecipando a stage condotti da Giorgio Rossi, Lindsay Kemp, Claudio di Palma, Massimo Lanzetta e Iyves le Breton. Partecipa in qualità di attrice a spettacoli di Giancarlo Cauteruccio,Fulvio Cauteruccio,Virginio Liberti,La città del teatro di Cascina,Philippe Tallard e Tuccio Guicciardini.In veste di performer con Alfredo Pirri, Fura del Baus e Rachelle Morellet. Un ruolo centrale ha avuto anche il percorso videofotografico come modella attrice con Leonardo Baldini, Domenico Costanzo, Daniele di Stefano, Lucio Trizzino e Marco Mazzi .Da alcuni anni porta avanti un intensa attività laboratoriale collaborando con Armonia e La via dei colori ; partecipa da diversi anni ai progetti del comune di Firenze Tutti insieme e le Chiavi della Città.

Margherita Fantoni segretaria associazione culturale e teatrale Tri-boo a Firenze insegnante di teatro

Margherita Fantoni

Segretario

Laureata in Progettazione e Gestione degli Eventi e Imprese dell’Arte dello Spettacolo presso l’Università di Firenze nel 2005, laureata al corso di laurea specialistica in Scienze e Tecniche del Teatro presso l'università IUAV di Venezia nel 2008.
Dal 2001 al 2005 ha collaborato, in qualità di dramaturg e assistente alla regia, con il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, lavorando con registi quali Barbara Nativi e Pietro Bontempo. Formazione da attrice ottenuta attraverso workshop e laboratori con Pietro Bartolini, Gaddo Bagnoli, Ang Gey Pin del Workcenter di Pontedera, Snejanka Mihylova, Peter Shumann della compagnia Bread&Puppet, Alain Maratrat, Massimiliano Civica, Alessandro Bernardeschi.
Si specializza nel teatro di figura: Tra il 2008 e il 2009 frequenta laboratori di costruzione e animazione di pupazzi con Gaspare Nasuto, Luca Ronga, Stefano Giunchi, Sergio Diotti, Piotr Damulewicz dell’Akademia Teatralna di Bialystok (Polonia). Dal gennaio 2010 collabora, in qualità di attrice-burattinaia, con la compagnia Pupi di Stac di Firenze. Da allora continua a lavorare professionalmente come attrice, burattinaia e organizzatrice con anche altre realtà del territorio fiorentino come la compagnia Catalyst e la compagnia Teatri d'Imbarco. Nel 2012 partecipa come burattinaia allo spettacolo per l'infanzia Fratelli Applausi diretto da Laura Landi, Finalista al premio Scenario Infanzia 2012. Dal 2014 inizia un'attività di insegnante di teatro, dirigendo laboratori presso scuole primarie e secondarie di Firenze e Sesto Fiorentino.

Daniela D'Argenio consigliera associazione culturale e teatrale Tri-boo a Firenze insegnante di teatro attrice

Daniela D'argenio

Consigliera

Si diploma nel 2001 alla Scuola di recitazione LABORATORIO NOVE, con lo spettacolo Materiali Koltès, per la regia di Barbara Nativi e Renata Palminiello. Comincia subito a collaborare con Barbara Nativi e il Teatro della Limonaia partecipando sia al Festival Intercity che alle produzioni della Compagnia. Nel 2003 inizia a lavorare come Operatrice Teatrale nelle Scuole del territorio sestese, fiorentino fino al Rayon Vert di St Valere en Caux, Francia, dove tiene un atelier con gli adolescenti del posto . Collabora con diverse realtà teatrali fiorentine, sia come attrice che come insegnante. Nel 2006 incontra i Cà luogo d’Arte e per otto anni portano in tournée in Italia Francia e Svizzera “La petite marchande d’allumettes” per la regia di Maurizio Bercini. Nel 2010 Alessandra Gigante la sceglie come protagonista per quattro dei suoi documentari. Dal 2010 al 2015 insegna a bambini e ragazzi all’interno della Scuola Teatro Intercity.
E’ Elisabeth Woodville nel Riccardo III di Shakespeare prodotto dall’Atp e diretto da Renata Palminiello. Al momento è impegnata con il monologo Every brillant thing di Duncan McMillan, per la regia di Michele Panella.
In parallelo con la sua carriera d’attrice ha portato avanti la sua formazione artistica studiando con maestri come Anatolj Vasiliev, Nikolaj Karpov, Theodoros Terzopoulos, Micheal Marmarinos, Alfonso Santagata, Claudio Morganti, Nadia Baldi, Leonardo Capuano etc…

Serena Mannelli consigliera e socio fondatore associazione culturale e teatrale Tri-boo a Firenze organizzatrice regista

Serena Mannelli

Socio Fondatore e Consigliere

Laureata in Musica e Spettacolo all'Università degli Studi di Firenze. Nel 1999 si diploma alla Scuola di Teatro Triennale Laboratorio Nove e in seguito vince la borsa di lavoro per il master europeo Drama in Scena, lavorando per un anno sulla drammaturgia contemporanea con i più grandi nomi del teatro internazionale; contemporaneamente approfondisce il lavoro sulla maschera con Marcello Bartoli e sul gesto teatrale con Remondi e Caporossi; lavora con autori come Patrick Kermann e con registi quali Patrice Bigel e Xavier Durringer ed ha modo di approfondire la sua formazione con stages tenuti da Richard Gunther e Theodorus Terzoupolos. Dal 2000 segue i lavori di Barbara Nativi come aiuto regia, lavorando con la compagnia del teatro, ma incontrando anche attrici come Marisa Fabbri e Anna Maria Guarnieri. Fin dal suo inizio segue il Progetto Intercity Connections mettendo in scena ogni anno un testo del portfolio del Royal National Theatre di Londra. Nel 2000 collabora con il TPO di Prato per il Progetto CRISALIDE. Nel 2005 fonda insieme a Michele Panella la compagnia Tri-boo, che partecipa a vari progetti europei sulla drammaturgia e lo scambio culturale di giovani artisti. Lo spettacolo La vita bassa di Marco Calvani, di cui cura la regia insieme a Michele Panella, riesce a fare una buona tournèe internazionale e nazionale.
Per Tri-boo segue i progetti di formazione con i dublinesi di Crookedhouse e con i greci di Osmosis.

Go to VCard ...